Archivio

Archive for gennaio 2009

Perché

31 gennaio 2009 1 commento

Perché all’Auditorium Parco della Musica non c’è un organo? Com’è potuta accadere una cosa simile a Roma, nel ventunesimo secolo?

Come si fa ora con la Sinfonia delle Alpi e con Così parlo Zarathustra di Richard Strauss? Come si fa con la terza sinfonia di Saint-Saëns, e poi la Manfred di Tchaikovsky, la seconda e l’ottava di Mahler, I pianeti di Holst? e chissà quante altre composizioni mi sfuggono!

Sala Santa Cecilia: interno

Una cattedrale senza campanile…

Nel 2011 la rivista Music@ (Conservatorio dell’Aquila) ha pubblicato un’inchiesta a firma di Giovanni Di Giacomo dal titolo La strana storia dell’organo che Luciano Berio non volle [PDF, 547 kB], che racconta il progetto dell’auditorium dal punto di vista dell’organo che effettivamente era stato previsto. Gli spazi destinati allo strumento erano infatti stati concepiti dall’architetto Renzo Piano e sono tuttora presenti nella Sala Santa Cecilia, seppure attualmente occupati da alcune file di poltrone.

Altro documento interessante: Premio Valentino Bucchi XXIX edizione, 2006 (pagg. 4-5) [PDF, 106 kB]

Foto tratta dal sito www.thema96.it.

Annunci

Ewald Kooiman †

27 gennaio 2009 Lascia un commento

Lutto nel mondo dell’organo: domenica 25 gennaio 2009 uno dei più eminenti organisti e musicologi dei nostri giorni, Ewald Kooiman, è improvvisamente mancato mentre si trovava in vacanza in Egitto, all’età di settant’anni.

Ewald Kooiman

Tradotto dal sito ufficiale di Ewald Kooiman:


Nato nel 1938, era conosciuto in tutto il mondo come organista ed editore delle importanti serie di pubblicazioni "Incognita Organo" e "Repro Organo", circa 50 volumi di musica organistica dal XVII al XIX secolo. È stato molto richiesto per diversi anni come insegnante di Bach e di musica classica francese. Ha partecipato a molti importanti festival ed è stato autore di una sessantina di incisioni. Ha registrato su LP l’integrale delle composizioni per organo di J. S. Bach su organi storici in Olanda, Germania, Francia e Svizzera; nel 1997 ha completato il suo secondo ciclo di incisioni dell’intergrale organistico bachiano, sempre su organi storici in Olanda e in Germania. Ewald Kooiman è apparso in televisione e in radio in diverse nazioni e ha tenuto concerti e masterclass nella maggior parte degli stati europei, in Giappone, in Korea, in Sudafrica e negli Stati Uniti. È stato professore di Ars Organi alla Libera Università di Amsterdam e Professore di Organo al conservatorio Sweelinck di Amsterdam. Ha insegnato l’interpretazione delle opere per organo di Bach alla famosa International Summer Academy di Haarlem.

Ewald Kooiman ha pubblicato vari libri e diversi articoli in varie lingue sull’interpretazione della musica d’organo del XVIII e XIX secolo.

È membro onorario della Royal Dutch Society of Organists. Nel 2003 la Regina olandese gli ha conferito l’onorificenza di Cavaliere.


Video di Ewald Kooiman all’organo su YouTube:

Fonti:
Articolo "In memoriam: Ewald Kooiman (1938-2009)" dal sito Reformatorisch Dagblad
Articolo "Ewald Kooiman (70) overleden" dal sito orgelnieuws.nl

Categorie:Musica Tag:,